Parole parole parole

 parole-senza-senso

In questi giorni ho pensato molto alla vignetta che girava su Facebook quella con scritto “le due parole più belle del mondo non sono ti amo ma è benigno“, ho pensato a tutte quelle frasi che non vorresti sentire mai, a come cambiano in base alla tua età alla tua situazione.

Partiamo da quando siamo piccoli e l’idea di un “ no non te lo compro “ sembra un dramma, poi quando arrivi a scuola vivi l’ansia dei voti, delle interrogazioni, arrivi ad un punto in cui non vorresti mai sentire il tuo nome associato ad “oggi interroghiamo…. “ poi c’è “bocciato rimandato” che batti cuore avevo ogni volta che andavo a guardare i cartelloni, poi l’esplosione di gioia davanti al tanto desiderato “promosso”, pareva la più grande vittoria possibile.

Poi cresci conosci l’amore, conosci le parole ti amo, ti lascio e via a seguire tutto quello che ne consegue, chi non si ricorda il primo ti amo? Io francamente forse ho un ricordo più vivo del “non ti amo più” in quel momento ti pareva di aver urtato contro un tir. Per non parlare quando dovevi prendere coraggio e dire ti lascio, oppure non voglio stare più con te, ci sembrava una dichiarazione di guerra tanto era difficile, eppure poi vorresti poter tornare a quegli anni con un battito di ciglia.

Personalmente nella mia “top five” delle parole/frasi che non vorresti mai sentire ne ho aggiunta una di recente, quando uno vestito di celeste (ma giuro che non è un Puffo) esce fuori da una sala operatoria e con sguardo affranto ti dice “ ci sono state delle complicazioni “ ecco, in quel momento le tue orecchie si chiudono, non senti più nulla, gli occhi rimangano bloccati, ti aspetti che da un momento all’ altro qualcuno spunti fuori e ti dica “scherzetto” ed amara è la tua reazione quando ti accorgi che non spunta fuori nessuno, senti solo il cuore battere forte, le lacrime che cominciano a scendere e la tua mente che continua a mandare indietro tutti i pensieri che prepotenti si fanno avanti, vorresti solo urlare, arrabbiarti… ma con chi? Con Grande Puffo, con Gargamella? La cugina di mia mamma, una grande donna, mi ha scritto “ non ti abbattere, le cose SPESSO non sono come sembrano “ …. Ed io ho pensato “ cavolo è vero.. tranne che per la bilancia oh quella è sempre come sembra eh!?”

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in donne

Rimedi naturali, e non, contro i Pidocchi.

Mikpid

Che paura!!! Tempo fa una mia conoscente mi ha fatto ‘una capa tanta’ sui pidocchi. Tutti in casa sua erano stati infestati e per 2 giorni la sua casa era diventata un lazzeretto di appestati con trattamenti in testa, lavatrici a pieno carico e aspirapolveri che praticamente lavoravano da sole h24. Insomma una tragedia.
….mi sembrava l’avesse un po’ ingigantita… Ma come spesso capita, ride bene chi ride ultimo!
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in bimbi crescono, donne, lo abbiamo provato per voi, mamme e bimbi, vita quotidiana

Modella per un giorno

foto 1

Si lo so … dal titolo può sembrare che sia impazzita, tranquilli (per chi mi conosce) non sono diventata la Claudia Schiffer de’ noattri, assolutamente no, anche perchè sono timidissima oltre che ben lontana da avere una qualche somiglianza con una modella (a parte il fatto di essere una donna con due gambe due braccia etc.etc.etc.). Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in donne, questione di cuore, vita quotidiana

L’isola che non c’è …

SL381589

E’ risaputo che sia io che le mie amiche siamo molto solerte nello scaricare le foto, infatti ho scaricato ieri quelle dell’estate, ci sono buone probabilità che quelle di natale le scarichi prima di pasqua.

Guardando quelle foto mi sono venute in mente le risate fatte, è stata l’ennesima “nuova” estate per me, quest’anno ho optato per il posto “vecchio” dove andavo quando ero sposata, nella stessa casa etc., però con me è venuta la mia amica Ricciola con i suoi due bimbi. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in diario di viaggio, donne, vacanze, vita quotidiana

Mister Big

Mr._Big

Chi come me è una vecchia fan di Sex and the City saprà già a “chi” si riferisce il titolo…. Il Mister Big, quello che poi alla fine tutte le donne vorrebbero incontrare nella propria vita (più o meno almeno).

Il problema è che anche quando si incontrano, spesso, le strade non si incrociano, è come viaggiare su binari paralleli, ma che non hanno mai un punto di incontro.

Non so ancora se ho incontrato il mio Mister Big, di sicuro qualcuno di molto simile si. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in donne, questione di cuore, sesso

Uno, due, tre

Fuochi-dartificio (1)

Nel posto dove vivo io, una cosa, fin da quando sono piccola, scandisce un “momento” preciso, la fine della fiera, delle giostre.

Come ogni anno la fiera quando inizia mi ricorda che il mio compleanno è vicino (comincia sempre massimo una settimana prima) ed immancabilmente finisce il giorno prima del rientro a scuola, insomma la domenica che ogni studente non vorrebbe mai che finisse, perché sa che nel momento in cui andrà a letto l’indomani mattina la sveglia ricomincerà implacabile a suonare all’alba. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in donne

Uno fra tanti

splash_lampade
Una canzone che passa di continuo in radio in questi giorni si intitola “io fra tanti”, se mi metto ad ascoltare le parole sorrido, perché è vero che pensiamo sempre “ il tempo ti consola… e ora so che il tempo non cancella niente “ Sante parole, ti consola ma non ci illudiamo che qualcosa si cancelli perché non c’è modo.

Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in donne, problemi di cuore, psicologia e affini, questione di cuore