Archivi categoria: bimbi crescono

Rimedi naturali, e non, contro i Pidocchi.

Mikpid

Che paura!!! Tempo fa una mia conoscente mi ha fatto ‘una capa tanta’ sui pidocchi. Tutti in casa sua erano stati infestati e per 2 giorni la sua casa era diventata un lazzeretto di appestati con trattamenti in testa, lavatrici a pieno carico e aspirapolveri che praticamente lavoravano da sole h24. Insomma una tragedia.
….mi sembrava l’avesse un po’ ingigantita… Ma come spesso capita, ride bene chi ride ultimo!
Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in bimbi crescono, donne, lo abbiamo provato per voi, mamme e bimbi, vita quotidiana

Pensiero libero.

È curioso come oggi abbia letto un articolo che ha avuto oltre 1000 share su facebook, l’abbia commentato a modo mio e ancora i miei commenti non siano stati approvati. Che abbia ragione?

foto

Da sgamata pubblicitaria e conoscitrice del mondo del web marketing il dubbio che si insinua in me è più che palese. Vuoi vedere che questi hanno tirato fuori un bell’articolo denigratorio del libro ‘Fate la Nanna’ giusto per promuovere la sfilza di libri che hanno nello slider (banner) in primo piano??? Ma va?? Davvero?? Ma guarda un po’ quanti bei titoli alternativi e rassicuranti da vendere a quelle mamme “diversamente Estivill”!!

…e voi ci cascate tutte, una a una!

foto (2)
L’articolo in questione è apparso sul blog Bimbonaturale tanto seguito e stimato.  Se leggete tra i commenti c’è questo che in poche parole riassume il mio pensiero: Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in bimbi crescono, bimbi difficili, donne, lo abbiamo provato per voi, mamme e bimbi, moglie e marito, pappe, pannolini e..., psicologia e affini, vita quotidiana

Non mollare mai.

smile1

E ti ritrovi così, una sera a piangere disperatamente in macchina. Sola col tuo dolore.
Era circa un anno fa, di questi tempi. Un venerdì sera, dopo una meravigliosa cena di cinghiale a Pescia. Tornavamo in macchina verso casa. Improvvisamente il crollo. Inizio a piangere e la smetto dopo 3 mesi. Interminabili.

Dal basso, lentamente, si insinua una consapevolezza, echeggia una frase “è chiaro che suo figlio ha un ritardo cognitivo!”. Una frase detta 2 giorni prima da un’”esperta” dottoressa neuropsichiatra di un noto ospedale toscano. Una dottoressa che tutti i giorni mi auguro che non pratichi più il su mestiere.

E così, dopo un anno di buio torno a scrivere e torno alla luce del sole perché il sole ha nuovamente illuminato le nostre vite.

Volete sapere come ci si sente quando vi dicono una cosa del genere? Tuo figlio che fino al giorno prima guardavi con uno sguardo di speranza e gioia…bé inizi a guardarlo con occhi diversi, pieni di amore ma anche pieni di angoscia.
Io quando non dormo penso a lui e mi aiuta a riaddormentarmi. Il pensiero di lui, del suo viso e del suo sguardo mi dona serenità. Una anno fa era il pensiero fisso che non mi faceva dormire.

Oggi dico GRAZIE a strutture come lo Stella Maris che tanto fanno per bambini con deficit mentali e tanto fanno per famiglie che tutti i giorni affrontano la vita con forza e coraggio e con tanto amore.

Miki sta bene, aveva solo un ritardo nel linguaggio che comprometteva la sfera della comunicazione e delle relazioni, ma tutto ok, ci stiamo lavorando!

2 commenti

Archiviato in bimbi crescono, bimbi difficili, donne, moglie e marito, questione di cuore

10 sotto un tetto – parte 1

foto3

Questo è l’anno delle novità ( oltre che essere un anno di ca…bip bip..ca ma questo è un altro discorso ) nuove vacanze, nuova località, nuovi amici e via.
Allora devo dire che in molti ci avevano sconsigliato di fare un salto nel buio come quello di affittare una casa per 15 giorni in …10 .. 5 adulti e 5 bimbi – praticamente si poteva giocare a calcetto senza problemi –

Contro ogni aspettativa siamo riusciti vittorioso nell’impresa, ci siamo riusciti senza sbranarci, senza picchiarci, ma anzi direi che ci siamo divertiti!!!!!

Gestire 5 bimbi non è stata un’impresa da poco e ancora una volta il mio pensiero va a quella vecchietta che in molti a Campi conoscono di nome Suor Adelina ( età non pervenuta ) che riesce a tenere 30 bambini, noi in 5 si vacillava ogni tanto a guardarne SOLO 5!!!!

Non è stato facile vedere dopo tanti tanti anni un “nuovo” mare sono sincera, specie per mio figlio che era già partito gagliardo con la maschera e dopo 20 cm mi ha detto “ Ma non c’è nulla da guardare qui mamma!!!! “. Non è facile pensare a quello che stanno facendo i tuoi vecchi amici in quel momento, non è semplice guardare il tramonto e pensare che dall’altra parte del mare c’è un angolino della tua vita, ma anche questa è andata… mi son fatta due polpacci ad andare ogni giorno in bicicletta che quasi quasi partecipo ai mondiali di ciclismo!

Un consiglio su tutti per chi vuole intraprendere la nostra avventura, lasciate a casa la voglia di discutere, di polemizzare, non siate pignoli, lasciate vivere e quando la cosa non crea un DOLORE FISICO assecondate gli altri … una volta per uno non fa male a nessuno, portatevi dietro la tollorenza, la voglia di divertirsi… e LO SPRAY PER LO ZANZARE perché tanto quelle dovunque andiate arrivano sempre a rompere le scatole!!!!!!

Lascia un commento

Archiviato in bimbi crescono, diario di viaggio, vacanze, vita quotidiana

Innamorarsi alle elementari – part. 2

cioccolatini-cuore
Le grandi domande arrivano sempre, pensi di saper rispondere, poi però ti capita che alcune domande ti arrivino in un momento particolare della tua vita, in cui tu riesci a rispondere usando solo parole… diciamo non molto carine e gentile, ed allora devi mettere in moto il cervello perché tuo figlio non aspetta, ti guarda con gli occhini e ti dice “allora?????“. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in bimbi crescono, mamme e bimbi, questione di cuore, vita quotidiana

Che perle…

68754_1618950163893_5050474_n
Le perle di saggezza di mio figlio talvolta mi sconvolgono, qualche volta (nonostante i suoi 8 anni) dimostra di capire le titubanze di noi “femmine”; come l’altro giorno che mi ha comunicato che al prossimo corso di nuoto avrei dovuto accompagnarlo io… secondo me la mia faccia con l’occhio pallato gli ha fatto capire che non la ritenevo proprio proprio un’ottima idea, specie quando ha aggiunto “ poi tu entri in acqua e mi aspetti …” Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in bimbi crescono, donne, mamme e bimbi, vita quotidiana

Mattinata di ordinaria follia….

Pronti attenti via! Queste sono le parole che la mattina QUANDO PIOVE mi ripeto nella testa, stile Rocky “non fa male” per intenderci, anche se invece di Ivan Drago io (come tantissimi insieme a me) affronto il traffico mattutino sotto la pioggia con due bimbi da portare a scuola…. Terrore! Continua a leggere

5 commenti

Archiviato in bimbi crescono, donne, mamme e bimbi, vita quotidiana