Parole parole parole


 parole-senza-senso

In questi giorni ho pensato molto alla vignetta che girava su Facebook quella con scritto “le due parole più belle del mondo non sono ti amo ma è benigno“, ho pensato a tutte quelle frasi che non vorresti sentire mai, a come cambiano in base alla tua età alla tua situazione.

Partiamo da quando siamo piccoli e l’idea di un “ no non te lo compro “ sembra un dramma, poi quando arrivi a scuola vivi l’ansia dei voti, delle interrogazioni, arrivi ad un punto in cui non vorresti mai sentire il tuo nome associato ad “oggi interroghiamo…. “ poi c’è “bocciato rimandato” che batti cuore avevo ogni volta che andavo a guardare i cartelloni, poi l’esplosione di gioia davanti al tanto desiderato “promosso”, pareva la più grande vittoria possibile.

Poi cresci conosci l’amore, conosci le parole ti amo, ti lascio e via a seguire tutto quello che ne consegue, chi non si ricorda il primo ti amo? Io francamente forse ho un ricordo più vivo del “non ti amo più” in quel momento ti pareva di aver urtato contro un tir. Per non parlare quando dovevi prendere coraggio e dire ti lascio, oppure non voglio stare più con te, ci sembrava una dichiarazione di guerra tanto era difficile, eppure poi vorresti poter tornare a quegli anni con un battito di ciglia.

Personalmente nella mia “top five” delle parole/frasi che non vorresti mai sentire ne ho aggiunta una di recente, quando uno vestito di celeste (ma giuro che non è un Puffo) esce fuori da una sala operatoria e con sguardo affranto ti dice “ ci sono state delle complicazioni “ ecco, in quel momento le tue orecchie si chiudono, non senti più nulla, gli occhi rimangano bloccati, ti aspetti che da un momento all’ altro qualcuno spunti fuori e ti dica “scherzetto” ed amara è la tua reazione quando ti accorgi che non spunta fuori nessuno, senti solo il cuore battere forte, le lacrime che cominciano a scendere e la tua mente che continua a mandare indietro tutti i pensieri che prepotenti si fanno avanti, vorresti solo urlare, arrabbiarti… ma con chi? Con Grande Puffo, con Gargamella? La cugina di mia mamma, una grande donna, mi ha scritto “ non ti abbattere, le cose SPESSO non sono come sembrano “ …. Ed io ho pensato “ cavolo è vero.. tranne che per la bilancia oh quella è sempre come sembra eh!?”

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in donne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...