Peso forma… Peso forte (part. 2)


L’argomento dieta non poteva essere esaurito in un colpo solo, anche se per essere sincera non basterebbe la Divina Commedia per poter sviscerare la varie sfaccettature di questo argomento.

Mi è venuto in mente che parlando con varie amiche ho appreso il fatto che talvolta anche la gravidanza viene vista come uno stato di “obesità” che nulla a che vedere con questo ( e se lo dico io che sono stata un tantino obesa ci potete credere ). La cosa buffa è che mentre le donne magre con cui ho parlato hanno presso dai 14 ai 25 chili durante la gravidanza, ma che dopo due giorni erano belli che svaniti, io ne ho presi 7 durante la gravidanza, poi pero’ 150  ( si fa per dire.. oddio mica tanto!) dopo!!!!

Mi ricordo di quando sono andata a trovare una mia amica che aveva partorito, e come molte aveva ancora un po’ di pancina ( nb non erano passate nemmeno 24 ore dal parto ) e suo marito le fa notare che “ Hai ancora la pancia … ma non ti va via???” e subito interviene la mamma della puerpera dicendo “ No non ti preoccupare, ora la si mette delle belle mutande con fascia elastica così la va via… “… Ora io mi domando.. MA SI PUO’ ROMPERE LE PALLE A  UNA CRISTIANA DOPO NEMMENO 24 ORE CHE HA PARTORITO????

Questo è per puntualizzare quello che io intendo per OSSESSIONE e FISSAZIONE, capisco che per molti il concetto di bellezza possa essere eguagliato solo ed esclusivamente a magrezza, e non voglio nemmeno fare la moralista dicendo “ la bellezza è interiore “, anche perché visto il mio enorme “interiore” sarei miss mondo, però mi vien da ridere, a vedere tutti che si preoccupano per il razzismo, per qualsiasi forma di prevaricazione, quando poi le taglie forte sono state escluse anche da alcune passerelle di moda, per non parlare del cosiddetto “ bella presenza “ ( che vuol dire NINI SE TU VESTI PIU’ DELLA 44 VAI A SEMINARE FUNGHI ) che trovi su molti annunci di lavoro.

E’ un argomento spinoso, me ne rendo conto, come mi rendo conto che gli eccessi non fanno bene da nessuna parte, sia nel troppo che nel troppo poco….

Mi piacerebbe che le persone che sono magre ( quelle che non sono golose, o che hanno un metabolismo che brucia anche la foresta amazzonica in un nano secondo ) anche se continuano a stare attente e quant’altro, si rendessero conto di come sono oggettivamente, si rendessero conto per un momento che spesso le persone robuste fanno sacrifici ma che poi immancabilmente si dissolvono come la nebbia, si rendessero conto chessò .. .che di fronte ad una donna che porta la taglia 50 e oltre una che ha la 40 guardano un cornetto algida non dicesse “ meglio che non lo mangio perché altrimenti ingrasso…”

Si lo so cosa penserete “l’importante è stare bene con se stessi” però vi assicuro che è difficile stare bene con se stessi quando entri in un negozio per comprare un costume e la commessa ti si avvicina, ti guarda con occhio pallato  e ti dice “ Ma lo sta prendendo per lei…. “ e tu vorresti rispondere “ no lo prendo per mia nonna novantenne il bikini a triangolo!!! “ ma sorridi perché ti senti già “in colpa” e domandi “ no??? “

e lei ti risponde “ No… non è adatto a lei, meglio quei costumi la “.. ti volti e vedi che indica una parete con dei costumi che più o meno indossava la Sora Lella, cosa fare allora? Sorridere e dire “ vabbè dai per quest’anno faccio passo e vado in montagna eh?”.

Annunci

1 Commento

Archiviato in donne, vita quotidiana

Una risposta a “Peso forma… Peso forte (part. 2)

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...