A.A.A. mamma cercasi.


Ho un forte senso di colpa. Fortissimo. Mi sento una mamma degenere. Un’abbandonatrice di bambini. 

E invece lo farò. Anche questa volta.
Partirò.

E come sempre sono qui a farmi le stesse domande. E, come Marzullo, darmi le stesse risposte. Via via che Miki cresce diventa più consapevole di quello che gli accade intorno, sente sempre di più la nostra mancanza quando non ci siamo e ha un senso di attaccamento fortissimo. Allora mi domando se sia giusto prepararlo per tempo al distacco o se partire senza preavviso. E poi una volta lontana mi chiedo se sia giusto parlargli al telefono o aspettare di rientrare per riabbracciarlo.

Starà benissimo con i nonni, si divertirà andando all’asilo e verrà viziato tutti i giorni. Si emanciperà dalla sua mamma e crescerà come un bambino autonomo. Ok, tutto vero. Ma allora mi spiegate come mai un misto di angoscia ed entusiasmo mi creano un gran groviglio nell’anima??? Io mi sento già la voce di qualche esperta che mi sussurra…lo stai traumatizzando, da grande diventerà un serial killer, quando tu non ci sei lui sta malissimo… AAAAAHHHH!

Vabbè…io vado eh?

Annunci

2 commenti

Archiviato in bimbi crescono, diario di viaggio, donne, moglie e marito

2 risposte a “A.A.A. mamma cercasi.

  1. trippiadvisor

    COME SEMPRE IO TI APPOGGIO.. .LO SAI BENE :) MA LA PRIMA DOMANDA E’…. DOVE VAI A STO’ GIRO????

  2. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...