Dea Kalì…. part.1


A mio avviso in ogni donna c’è un po’ della Dea Kali, ovvio non per la mannaia in mano e la testa di un morto dall’altra, ma per la capacità di fare più cose insieme. E lei aveva più braccia!!!!

Esempio:

venerdì pomeriggio parte il cronometro una volta che tommy ha finito la lezione di musica arriva il momento di caricare in macchina sia lui che il fratello, che improvvisamente non vuole camminare e di conseguenza mi ritrovo con lui su un braccio, la tastiera di tommy dall’altra la borsa… e le chiavi??? Ecco il dramma… le chiavi, arrivate alla macchina quelle infingarde non si sa come non si sa quando ma spariscono!!!

Trovate le chiavi, sistemato i pargoli in macchina, cinture e via alla volta di “casa dolce casa”.

Pit stop, e via si riparte, tommy mi dice che vuole il minestrone quindi comincio a tagliare le verdurine ( si una volta ogni tanto voglio fare la brava mamma anche io …) mentre tagliuzzo stile chef  Tony, jojo mi si aggrappa alla gamba dicendo “ cia cia cia “ no non vuole ballare, vuole fare il bagno. Quindi lesta interrompo il tagliuzzamento vado in bagno apro il rubinetto della vasca e jojo pensa bene di dire anche “cacca” ok, memorizzo in testa le cose da fare:

–         spogliare bimbo

–         pulire bimbo

–         mettere bimbo nella vasca

ce la posso fare, nel frattempo però tommy vuole giocare con il videogioco ed ovviamente la televisione ( che ha più tasti di una shuttle ) non ne vuole sapere di “donarci” il canale giusto, quindi comincia a chiamarmi con uno struggente “ mammmmmaaaaaaaaa” mollo jojo sul letto e vado da tommy sistemo il gioco, torno dal nanerottolo lo prendo e lo metto nella vasca. Ci vogliono  5 minuti prima di trovare la temperatura giusta per mio figlio che vorrebbe l’acqua gelata anche d’inverno, quindi alla fine troviamo un compromesso. Volo tutti i giochi nella vasca, mi lavo le mani e torno in cucina finisco taglio verdure e fiondo tutto nella pentola a pressione (sia benedetto colui che l’ha inventata)  Jojo chiama, un giochino è stato lanciato fuori dalla vasca, lo riprendo e faccio un tiro degno di Jeo Di  Maggio. Torno in salotto e i mie piedi fanno “scronc scronc “ noooo ecco dove ha messo tutti i biscotti jojo ….

Tiro fuori l’aspirapolvere l’attacco e comincio ad aspirare e???? E cosa può succedere ad una donna il venerdì sera sola in casa con i bimbi, uno nella vasca, uno davanti al videogioco che si piega da un parte all’altra come la torre di Pisa e con la pentola a pressione che fischia?????

SALTA LA LUCE!!!!!!!

Annunci

2 commenti

Archiviato in donne, mamme e bimbi, vita quotidiana

2 risposte a “Dea Kalì…. part.1

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. oh signur! io sarei già morta per lo spavento che quell’altro mi affogasse!!!
    hai del sangue freddo cara! io a volte sono in difficoltà con uno …figuriamoci 2!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...