Quando piove il sabato


Parliamone. Quando piove il sabato noi genitori di bimbi piccoli che quindi non hanno scuola ci troviamo di fronte a quelle che tanti chiamano “l’ignoto” esatto, proprio l’ignoto, perchè dal momento che apriamo gli occhi e vediamo il cielo cupo e l’acqua che scende parte subito dietro la frase del bimbo ” che faccio ora mamma?”ma benedetto amore della mamma possibile che tu debba domandare ogni 12 secondi “che faccio ora” possibile che per fare un disegno ci metti meno di un pittore di arte contemporanea che lascia la tela in bianco??? Possibile che tu debba escogitare dei giochi che rasentano la follia, stile Banzai ( spero che tutti l’abbiamo visto almeno una volta, programma moooolto istruttivo).

Questo è quello che succede in un normale piovoso sabato a casa mia, quando il marito non c’è, quando i bimbi sembrano che abbiano preso 12 flebo di caffeina, quando non si sa come nel momento esatto che non possono uscire gli prende tutte le smanie del mondo, e tu, mamma disgraziata che cerchi invano di riparare a destra e manca, ma alla fine cominci a guardare l’orologio e a contare quasi fosse l’ultimo dell’anno, non per stappare la bottiglia di spumante ma per mettere a letto le sante creature.

Mentre passo l’aspirapolvere le due belve corrono facendo il salto del filo, ma poi il genio tommy trova il cavallo con le ruote di jojo e allora parte il gioca del tiro al cavallo! Mentre io vagavo per la casa con l’aspirapolvere loro lanciavano il cavallo verso il filo tirato con l’obiettivo di staccarmi la spina! Inutile dire che alla 3 volta credo che tutto l’isolato mi abbia sentito. Poi si parte con la lotta, con il lancio delle macchinine, jojo si è rimediato ovviamente un labbro sbucciato, poi si arriva al “chi arriva prima alla mamma vince” ora capirete che un bimbo di 6 anni contro uno di 2, insomma diciamo che la vittoria era quasi certa. Ogni volta che arrivano mi si stampano sulle gambe, poi mi squilla il telefono e mentre parlo cominciano a inseguirsi come due talpe passando anche in mezzo alle mie gambe, poi sotto il tavolo, e via sotto il divano ( mi chiedo allora perchè ho passato l’aspirapolvere?????) tutto questo mentre imitano la tigre il leone e non so quale altro animale, ma poi alla fine jojo si spaventa e parte di nuovo il pianto straziante seguito da “pauuuuuura” poi arriva il tonfo sordo … e jojo che piange mentre tommy gli dice ” no no non ti sei fatto nulla jojo non ti preoccupare non sei morto ! ” mollo i fornelli e vado a vedere, metto il ghiaccio dietro la testa di jojo, ricominciano a giocare, stavolta con le spade stile star wars….

Io torno ai fornelli ed ovviamente l’acqua è andata di fuori, il sugo sta diventando di piombo… guardo l’orologio
e sono solo le 11,45 del mattino!!!!!!!!!!!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in mamme e bimbi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...